Il ri­sultato del confronto a viso aper­to fra le due fazioni, si legge nel­la risoluzione adottata ieri, ha ge­nerato momenti di tensione e di insicurezza per la Città, sfociati in deplorevoli eccessi. Una situa­zione che il Municipio ha defini­to un fatto grave che lede le rego­le della convivenza civile e i prin­cipi stessi su cui si regge il con­fronto delle idee. Pronta risposta da parte dell’as­semblea del Molino, che ha cri­ticato innanzitutto i contenuti della propaganda leghista che ri­chiamavano la popolazione «alla baionetta», definendoli «un’isti­gazione alla difesa all’arma bian­ca per difendersi da una presun­ta invasione islamica».

Davanti a episodi del genere, i vertici del centro autogestito, hanno ribadi­to che «la sensibilità civica si indi­gna e non è più disposta a far la parte dello struzzo, nasconden­do la testa sotto la sabbia». Difen­dendo la scelta di opporsi alla sfi­lata definita xenofoba, il Molino si è detto pronto a ridiscendere in piazza per proteggere i propri ideali e rivendicare una società multiculturale e aperta, parteci­pando così alla costruzione di un mondo che contenga molti mon­di differenti.

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaIl ri­sultato del confronto a viso aper­to fra le due fazioni, si legge nel­la risoluzione adottata ieri, ha ge­nerato momenti di tensione e di insicurezza per la Città, sfociati in deplorevoli eccessi. Una situa­zione che il Municipio ha defini­to un fatto grave che lede le rego­le della convivenza civile...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org