Un “nuovo” decreto d’accusa contro un agente della Polizia comunale di Lugano è stato emesso dal Ministero pubblico. Nuovo, per modo di dire, perché i fatti risalgono al novembre 2007, quando Lugano ospitò le Giornate dell’esercito svizzero, mentre il decreto è dell’aprile dell’anno scorso.

Lo ha reso noto solo ieri l’osservatorio AntiRepressione ticinese che registrò un uso massiccio di violenza fisica, verbale e psicologica nelle strade e nella centrale di polizia. In quelle giornate, lo ricordiamo, contro la parata si mobilitò un coordinamento formato da gruppi, collettivi, associazioni e individualità che organizzò serate di riflessione, proiezioni, discussioni sull’antimilitarismo e azioni burlesche e sarcastiche con animazioni proposte anche da alcuni vestiti da clown. L’obiettivo era quello di ironizzare sulla marzialità dell’evento. Ma il coordinamento si scontrò con l’ingente dispositivo messo in campo dalle forze dell’ordine. E alcune persone vennero fermate con le maniere forti. Tanto che dal coordinamento scattarono cinque denunce al Ministero pubblico terminate con un nulla di fatto. Però, durante la manifestazione, l’agente, tuttora in servizio nel Corpo di polizia della Città, è stato condannato, per lesioni semplici e abuso di autorità, a una multa, sospesa con la condizionale e al pagamento delle spese legali, mediche e tasse di giustizia.

L’osservatorio AntiRepressione ha messo pure in evidenza che le denunce nei confronti di coloro che stavano manifestando pacificamente sono terminate in sentenze di non luogo a procedere. E che una fotografa francese venne minacciata e malmenata (con una ginocchiata sul volto) da un ufficiale dell’esercito. In questo caso la procedura è ancora in corso.

article3

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2014/03/article3-1024x300.jpghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2014/03/article3-150x150.jpgRassegna stampaUn “nuovo” decreto d’accusa contro un agente della Polizia comunale di Lugano è stato emesso dal Ministero pubblico. Nuovo, per modo di dire, perché i fatti risalgono al novembre 2007, quando Lugano ospitò le Giornate dell’esercito svizzero, mentre il decreto è dell’aprile dell’anno scorso. Lo ha reso noto solo ieri...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org