Dalla storia della Boillat e della sua lotta, sono molti gli insegnamenti da trarre su come vanno in realtà le cose in questo paese quando i conflitti sociali emergono e i vari attori devono mettersi in gioco. Ma la lezione più grande l’hanno data loro, le lavoratrici e lavoratori di Reconviller: una lezione di dignità. Si ostinano a non capire perchè debbano perdere il lavoro, in nome di chi e cosa. E continuano a lottare. Autonomamente, valutano, discutono e decidono sul cosa fare. Tra le opzioni vi è anche l’autogestione della fabbrica. Una scelta presa, ad esempio, in molte fabbriche argentine e che ha dimostrato di poter funzionare, e anche bene. Certo, un’eventualità che sarà ostacolata dai poteri forti in ogni modo in Svizzera, per la paura dell’esempio che possa dare. Per questo noi, il Coordinamento Precari Esistenziali, la sosteniamo, perchè la vita delle operaie e degli operai di Reconviller, come la nostra, è qui e ora!
E sicuramente non ha motivo di attendere!

Solidarietà con gli operai della Boillat!
Invitiamo tutt@ a partecipare a Reconviller sabato 10 e domenica 11 giugno per la grande manifestazione nazionale!

CPE – Coordinamento Precari Esistenziali

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngComunicatiDalla storia della Boillat e della sua lotta, sono molti gli insegnamenti da trarre su come vanno in realtà le cose in questo paese quando i conflitti sociali emergono e i vari attori devono mettersi in gioco. Ma la lezione più grande l'hanno data loro, le lavoratrici e lavoratori...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org