7 maggio 2010 – GWENSTIVAL – al CSOA il Molino di Lugano
> www.radiogwen.ch

Radio Gwendalyn è un’energica webradio ticinese che trasmette musica 24/24, 7/7, animata esclusivamente dalla passione dei WebJays che conducono i vari programmi, dei suoi fondatori e dei suoi sostenitori. Si autodefinisce contradictory. Ha progetti ambiziosi che, forte di una testardaggine tipicamente adolescenziale, della freschezza d’animo delle persone innamorate e della nuda gioia di chi fa qualcosa per il puro piacere di farlo, è convinta di riuscire, prima o poi, a compiere.

Radio Gwendalyn è, nondimeno, un’Associazione per il sostegno e lo sviluppo di qualsiasi campo artistico e culturale per i giovani (in realtà è sufficiente anche solo sentirsi giovani), a livello ticinese e svizzero, come pure delle piccole associazioni umanitarie e delle organizzazioni non governative nazionali ed internazionali.

Nel suo piccolo, vorrebbe ricordare all’intera popolazione mondiale che la Vita è sì, sostanzialmente tragica, tuttavia bellissima.

Ora Gwen ha deciso che è il momento di organizzare il suo primo festival musicale!
Grazie all’intraprendenza di alcuni affiatati WebJays, ovvero gli amici di Fat Noise e di Bilzo Balzo, siamo giunti alle porte della prima, emozionante edizione.

Si chiama Gwenstival e si terrà presso il CS()A Molino di Lugano, il prossimo 7 maggio.
Cinque gruppi di indubbia qualità si alterneranno, a partire dalle 21, sui i due palchi a disposizione, e cioè:

00.30 SO COW (IRL)
23.45 MICHELE BOMBATOMICA’S CHEAP ORCHESTRA (ITA)
23.00 PETER KERNEL (CH)
22.15 WELINGTON IRISH BLACK WARRIOR (CH)
21.30 SEDITIUS (ITA)

e alla fine dei concerti il dj set di Wock’n’woll

Saranno presenti anche un simpatico Info Point, per chi volesse avere maggiori informazioni sulla radio e le sue attività, ed altre sorprese che sono attualmente al vaglio della direzione artistica.

e ora i gruppi:

SO COW (IRL)
Lui si chiama So Cow (nella vita reale, Brian Kelly) ed è irlandese. Ha vissuto qualche anno in Corea (per questo qualche pezzo sul suo myspace è cantato in coreano) e ora fa il giramondo.
Si dice che l’anno scorso avesse come backing band un lettore mp3, quest’anno invece fa sul serio 🙂
Dopo un paio di ep e cd-r alle spalle, il suo primo LP ufficiale è uscito qualche tempo fa per la Tick Tack Totally e c’è dentro veramente tutto ciò che mi serve per la perfetta colonna sonora dell’estate: handclapping a parte, un po’ di Jeffrey Lewis e un po’ di Jonathan Richman, passando per i The Bees.

http://www.myspace.com/socow

MICHELE BOMBATOMICA’S CHEAP ORCHESTRA (ITA)
Contento come una pasqua che non risorge ma si stabilizza nell’immediato svanire di sé;
io vi presento MICHELE BOMBATOMICA’S CHEAP ORCHESTRA o che dir si voglia (all’udire).
Perché chiamateli come vi pare (tra nomine trascorse spicca per esilarante meraviglia “The TrotzKiss”) ma per non dir la mia sono una delle cose belle che ho visto l’anno passato e che sono rimaste.
Gitani quanto serve per sudare indecentemente e con quell’umidiccio farfugliare vite impossibili, com’è ogni vita,…van musicandosi a braccetto tra liquore denso e grazia eliogabalica.
Ruvidi e pop(olari), spensierati o primaverili, acidi e grezzi,…
Fregnacce di genere a parte…rimane solo che azzittirmi e attenderli. A voi insieme.

http://www.myspace.com/bombatomica

PETER KERNEL (CH)
PETER KERNEL prende forma verso la meta? del 2005. Inizialmente il soggetto è rappresentato da Aris (chitarra), Barbara (basso) e Da?wis (batteria), i quali si immergono in lunghe improvvisazioni strumentali con in mente sempre l’idea di creare colonne sonore di film muti.
La sala dove suonano aiuta col tempo a rafforzare ancor di piu? il bisogno di evadere (almeno musicalmente), in quanto si tratta del solaio di una rosticceria. Il che crea non pochi problemi di unto, puzza e caldo.
Nel gennaio del 2006 tornano dal Canada (patria natale di Barbara) con pareccchie nuove bozze di canzoni. Ne esce un demo chiamato “Home recordings”, fatto di registrazioni casalinghe fatte tra Winnipeg e Lugano. Viene stampato in trenta copie. Ad aprile 2006 inizia anche l’attivita? live, che li porta a cal- care diversi palchi in Svizzera e Italia, dove conoscono poi un duo di ragazze venete chiamate AMAVO. Insieme realizzano uno split in 50 copie dal titolo AMAVO EL TOCO.
In aprile del 2007 l’identita? di Peter Kernel e? completa con l’arrivo di una seconda chitarra: Anita.
La relazione tra i componenti del gruppo si fa molto intima. Al punto che influenza molto la stesura delle nuove idee, che ven- gono registrate durante una serie di caldi giorni di agosto del 2007 presso La Sauna Studio di Varano borghi (Italia). E? il primo vero disco e si chiama HOW TO PERFORM A FUNERAL. Il disco vede la luce nel marzo del 2008.

http://www.myspace.com/peterkernel

WELINGTON IRISH BLACK WARRIOR (CH)
Il nome è già sfida. Ma voi non c’entrate.
Nella crepa materiale in cui la psichedelia scova la propria massa, in quel momento esplode. Al loop la differenza.
Da questa crepa altre se ne formeranno, dove si può arrivare arriveranno.
Imbarazzati dell’imbarazzo, imminente è sbarazzarsene per incontrollate distorsioni.
Alla sopportazione nostra del timpano, la supportazione loro della “partita”. Uscirete a fumarvi una sigaretta?
Questo gruppo, una bella scoperta.

http://www.myspace.com/welingtonirishblackwarrior

SEDITIUS (ITA)
Hardcore made in Italy. Un po’ del vecchio più del meno vecchio.
Una voce pronta a farsi sgretolare ogni filamento di cartilagine delle corde vocali.
Dalla cavità aria e sputo si condensano alle veloci parole caricate di rabbia incompresa, ma non incomprensiva, scagliate a orde di ballerini in pogo.
Non può essere certo da meno “la zona” strumentale; pressioni batteristiche sempre presenti,
sfuriate distorte a dir non posso, un plettro per riff, cambi continui che sfiorano solo per pochi secondi la pacatezza, comunque distorta,
per tornare l’attimo successivo in ferocia.
Il pubblico, che tutti conoscono, riuscirà a starli a dietro?

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/fwenstival.pnghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/fwenstival-150x150.pngSala Attività7 maggio 2010 - GWENSTIVAL - al CSOA il Molino di Lugano > www.radiogwen.ch Radio Gwendalyn è un'energica webradio ticinese che trasmette musica 24/24, 7/7, animata esclusivamente dalla passione dei WebJays che conducono i vari programmi, dei suoi fondatori e dei suoi sostenitori. Si autodefinisce contradictory. Ha progetti ambiziosi che, forte...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org