SABATO 9 LUGLIO ORE 10.00 PRESIDIO-CORTEO

APPELLO A TUTTO IL MOVIMENTO ANTIRAZZISTA Dopo un insieme di episodi avvenuti nel Nord-Italia, che hanno portato come conseguenza la mattanza di un campo-rom a Milano e l’invasione Nazifascista per le strade di Varese, anche a Firenze un insieme di episodi e di decisioni politiche della Giunta cittadina e dei Prefetti toscani riportano di nuovo ad un clima di pesante intolleranza: 1- NESSUNA APERTURA DEL LAGER IN TOSCANA. In una recente riunione di tutti i prefetti della Toscana e’ stata decisa la costruzione di un LAGER nel territorio toscano, non sappiamo dove, ma la decisione e’ estremamente grave. Proprio nel momento che in tutta Italia si manifesta contro i luoghi dell’esclusione in Toscana si decide di aprirlo! non scherziamo Tanto piu’ dopo anni di battaglie che hanno visto tutto il movimento antirazzista toscano impedire la realizzazione dei moderni luoghi dell’isolamento. 2-I RICHIEDENTI ASILO DELLA SOMALIA NUOVAMENTE SOTTO SGOMBERO. Dopo tre sgomberi ai richiedenti asilo della Somalia e’ stato UFFICIALMENTE notificato un nuovo ordine di sgombero inerente alla palazzina occupata di VIALE VOLTA. Il motivo: LA PALAZZINA E’ DEL COMUNE ED E’ STATA APPALTATA PER COSTRIURE UN CENTRO PER DISABILI. Come sempre si usano le armi della menzogna per praticare gli sgomberi degli stabili occupati. Infatti la palazzina e’ piena di barriere Architettoniche ed era sfitta dal 1996. Ora, dopo nove anni, si inventa di sana pianta un progetto impossibile. Mentre al contrario nessuno, riconosce i diritti e la dignita’ di centinaia di richiedenti asilo che sono ovunque privati dei loro bisogni. 3- BASTA RAZZISMO: Le guardie padane prima, i pattuglioni di Vigili urbani e poliziotti schierati in assetto di guerra contro i famigerati abusivi. Ancora una volta il problema nasce dalla circolazione delle merci e dalla tutela dei profitti. E’ mai possibile usare una testa diversa e parlare linguaggi diversi=E2=80=A6 Che sia la La Lega nord oppure i Vigili di Bologna o Firenze la natura dei problemi non cambia. QUESTE RAGIONI VOGLIAMO PORTARLE IN PIAZZA, SOTTO LA PREFETTURA E SOTTO LA REGIONE TOSCANA SABATO 9 LUGLIO ALLE ORE 10 IN UN PRESIDIO DI MASSA CONTRO L’ESCLUSIONE E IL RAZZISMO. Hanno sinora aderito: IL MOVIMENTO DI LOTTA PER LA CASA, RIFONDAZIONE COMUNISTA FED. FIORENTINA, IL CENTRO POPOLARE AUTOGESTITO FI-SUD, IL CSA EX EMERSON, I RICHIEDENTI ASILO SOMALI

 
  convocazione_presidio-corteo_antirazzista.txt · Ultima modifica: 20.10.2005 16:07 by 127.0.0.1
 
RSS: Modifiche Recenti Contenuti: Licenza Creative Commons Valid XHTML 1.0 Valid CSS Sito fatto con: DokuWiki Sito ospitato da: Inventati.org