banner
shifter Bacheca Registrati Sondaggi Entra Foto FB media criticalmasscatania@inventati.org gear
 
Sezione: Bacheca
Benvenuto su Critical Mass Catania!
La bacheca è la home del sito:
qua tutti possono appendere un messaggio e lasciare un commento!

Ci sono 84 messaggi in tutto, raggruppati in pagine da 5
pagina 2 di 17
Scrivi un nuovo messaggio.
Help & Info
Link


Wikio - Top dei blog - Ciclismo

Critical Mass è sia un momento di aggregazione che un pacifico strumento di lotta, adottato in tutto il mondo (il primo raduno si tenne a San Francisco nel 1992), per rivendicare maggiore spazio per le biciclette ed esprimere la voglia di vivere la città in un modo migliore, cambiando il rapporto con il tempo e con l'ambiente. Nella Massa Critica c'è impegno ecologista, richiesta di maggior sicurezza per i ciclisti, uso sovversivo della bici e, soprattutto, voglia di spazio vitale fuori dalla corsa della città (...). È un evento spontaneo privo di struttura organizzativa formalizzata. Non esistono leader e ognuno partecipa in forma individuale e, per questo, è necessario che ogni cicloattivista prenda responsabilità dell'evento. La massa critica procede a bassa velocità (10 km all'ora), creando un'oasi nel frenetico scorrimento del traffico urbano.

Corriere della sera, 10/11/2011

Prossima Critical Mass a Catania: presto

   __o
 _-\<,_
(*)/ (*)

Oltremanica, oltremassa.

Boscaiolo, 02/04/2013 - 00:30

Ed ecco a voi la mia prima Critical Mass londinese! Altro che movimenti politicizzati, altro che gruppi collaterali che spesso creano più confusione che altro. SOLO E SOLTANTO CRITICAL MASS. Fatta bene, fatta come si deve. O come si dovrebbe.

Il fatto che Londra abbia 7milioni di abitanti e che a questa CM eravamo in poco meno di 200, fa ben sperare Catania. Che ha 30volte in meno di abitanti e in proporzione molti più potenziali partecipanti. C'è anche da dire che quella sera faceva un freddo cane, altro che CT!!

Riunione, partenza (dopo la classica ora di ritardo), gente strana, un sound system che levati, un monociclo da 37", longboard, fisse, reclinabili, mtb, racers, tricicli, junk bikes, colori e soprattutto tanto scampanellìo! E poi beh... Londra!!! Occupare Oxford Circus per 1 minuto alzando le bici in aria, non ha prezzo!

Per tutto il resto c'è "Tamigi e dintorni"!!

 

(ma una volta non si poteva mettere direttamente la finesta video??) :P

PS: Perdonerete la qualità del video... non è proprio da fotografo, avevo la compattina! cheeky

tilly, 02/04/2013 - 20:34 3 commenti Commenta
vlady 02/04/2013 - 13:11

hahahahah tamigi e dintorni!!! comitato reale ciclistico britannico :)

Gae,

non mi stupisce che la CM londinese sia partecipata non oltre quella di Roma... e non vedo sia una nota di demerito. Quello che conta sono i ciclisti su strada, che a Londra saranno oramai 5-6 volte il numero di Roma. Sicuramente molti londinesi pedalano di giorno per cui non ha neppure tanto senso occupare le strade di sera.

Anche la ben nota strumentalizzazione non ha senso di esistere da quelle parti. A parte che Cameron usa la bici, forse pure più di me :)

Qui la bici è vista come strumento ginnico slow per cazzeggio domenicale, uno strumento "controcorrente" che appunto fa gola ai politici che si vogliono conquistare un'immagine migliore. Ma poi costoro NON cambiano il loro stile di vita.

Stasera intanto ridanno BE-CYCLE al Coppola: chi è interessato?

maz 02/04/2013 - 15:50

E'bbravo Gaetano.. immagini emblematiche e confortanti che pero' mi lasciano ovviamente quella punta d'invidia fastidiosa.. :)

> Stasera intanto ridanno BE-CYCLE al Coppola: chi è interessato?

Me! L'altra volta me lo sono perso, spero di farcela stasera anche perche' questi simpaticoni ancora non l'hanno messo in rete e chissa' che aspettano..

tilly 02/04/2013 - 20:39

@Gaetano perdona se ho usato i miei superpoteri: ho messo la finestra video giusto per vedere se si riusciva ancora a farlo, e pare di sì (occorre specificare le dimensioni, questo non lo ricordavo, non so se hanno cambiato qualcosa con flash/youtube, ma vabbè..).
Keep goin'!

@cu-sta-a-catania: I see u later

   __o
 _-\<,_
(*)/ (*)

CRITICAL MASS APPLICATA

tilly, 15/02/2013 - 16:07

E' nato il critical bus: www.criticalbus.org

Si tratta di un progetto piuttosto articolato, ma la parte del bicibus non ha bisogno di spiegazioni:

http://www.criticalbus.org/ride-list.php?t=1

Pura e semplice Critical Mass Applicata: cominciamo da qui! ;)

 

tilly, 16/10/2016 - 13:12 1 commenti Commenta
Alita 15/02/2013 - 18:42

 

COMPLIMENTI!
Ti cito dei siti di carpooling che forse conosci già. Il primo è per me il migliore e me ne sono molto servita in Francia. Il secondo è fatto in modo carino. il terzo... non mi piace molto, ma magari non mi ci trovo io. Penso che possano servire per la ricerca di passaggi
http://www.blablacar.com/#
http://www.roadsharing.com/it/
http://www.carpooling.it/
   __o
 _-\<,_
(*)/ (*)

3ª Cronoacchianata -Trofeo sant'Agata!

tilly, 08/02/2013 - 15:37

Domenica dopo sant'Agata, è tempo di Cronoacchianata!

La corsa clandestina più prestigiosa del Mediteranneo: solo a Catania, la prima Domenica dopo Sant'Agata!

"Regolamento": http://cronoacchianata.altervista.org/archivio.php?file=index-20110213.htm

Ultima edizione: http://cronoacchianata.altervista.org/

Iscrizioni: http://www.cronoacchianata.altervista.org/iscrizione.php

Quest'anno sicuramente saremo un bel po', dunque la classifica e relativa premiazione sarà suddivisa per uomini/donne.

Probabilmente andremo avanti anche un bel po' oltre l'ora di pranzo (chi può dirlo?). Tenetevi in contatto, Noi cercheremo di aggiornare il sito o la pagina facebook in realtime..

E inoltre:

CONSIDERATE

le irrefrenabili pressioni popolari,

IN DEROGA

al regolamento federale,

VISTA

la possibilità di rendere aperta la partecipazione alla cittadinanza intera

E' CONCESSO

il prestito della bici da parte degli acchianatori partecipanti che vorranno fornirla a chi ne verrà sprovvisto.

Ah, ora c'è anche la Pagina Facebook: https://www.facebook.com/cronoacchianata .
Oramai esistiamo davvero! 

tilly, 16/10/2016 - 13:16 2 commenti Commenta
Alita 08/02/2013 - 15:49

Bellissimo Post: un'opera d'arte...

...incompleta solo perché non riesco ad accedere ai link :(

tilly 08/02/2013 - 17:08

Ahahah grazie Alita: poichè volevo "impressionarvi", ho usato la tecnica de

"L'impressionismo, l'arte incompleta" :D

(ho messo a posto i link, thank u ;)

   __o
 _-\<,_
(*)/ (*)

Uniti per il lungomare unito

tilly, 01/02/2013 - 16:28

Questo sabato si terrà un' interessante iniziativa del Centro Studi Acitrezza sulla questione del lungomare dei Ciclopi:

"Alle ore 10.00 alla fine del Lungomare dei Ciclopi dal lato di Aci Castello si svolgerà un Consiglio Comunale straordinario a cui siamo tutti chiamati a partecipare per sapere come stanno i fatti e per portare la nostra voce, i nostri sentimenti e le nostre idee."
https://www.facebook.com/events/129168500584858/

Come giustamente dice la descrizione dell'evento
"è necessaria l'unione tra tutte le forze in ballo", 
dunque balliamo! :)

E' stata organizzata una pedalata con raduno in Piazza Verga alle ore 9 per raggiungere tutti insieme il luogo dell'appuntamento in bici.

Sarà un'ottima occasione per farsi vedere e dire la nostra, anche solo la semplice presenza sarà importantissima, più saremo e probabilmente prima vedremo la realizzazione di questo benedetto passaggio!


*****

Alcune delle precedenti "iniziative ciclistiche":

Passaggio Aci Castello Aci trezza 26 novembre 2011: http://www.youtube.com/watch?v=DenncuZHv44

Prima ricognizione:
https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.239366896184794&type=1

Traghetto graziella:

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10151122007103619.494260.662358618&type=3


Seconda ricognizione: 
https://www.facebook.com/media/set/?set=oa.303721826415967&type=1

tilly, 16/10/2016 - 13:18 0 commenti Commenta
   __o
 _-\<,_
(*)/ (*)

VE L'AVEVAMO DETTO!

Boscaiolo, 11/01/2013 - 16:38

Da diverse informazioni su Facebook, quindi pubbliche, ci giunge notizia che alcuni dei tanto MORIGERATI creatori/sostenitori accaniti della cosiddetta "Catania in Bici", quella "cosa" che ha arbitrariamente preso il posto (solo geografico, non certo per altro) della Critical Mass di catania (adesso ogni ultimo ven. del mese a piazza duomo), si sono svelati per quello che sono.

 

Alcuni loro partecipanti si sono lamentati di essere stati esclusi dalla pagina di Facebook, così, perchè "le loro idee" non coincidevano con quelle del PADRONE (autoproclamazione di stampo totalitarista) di questa "passeggiata in bici". Pare che, dai commenti, qualcuno abbia chiesto lumi su come mai questa "associazione", Catania in Bici appunto, non fosse poi così libera da tutto come voleva in principio far credere.

Benedizioni religiose alle uscite in bici, transennamenti di piazza roma al limite delle "entrate in lista" da discoteca, discriminazioni varie che sicuramente fanno dei creatori e sostenitori di queste ed altre "ASSOCIAZIONI", quei VANDALI (o peggio) che loro amavano tanto combattere quasi sul piano legale.

Un piano legale che, spero (per loro) non li coinvolga mai davvero. Come vedete, a fronte di feste, passeggiate, salsicciate con iscrizione obbligatoria (!), karaoKI... si è avuto in cambio la (forse) inconsapevole partecipazione a qualcosa che di certo non ha NE' MAI AVRA' nulla in comune con la Critical Mass, ma che dico, neanche con la bicicletta stessa, usata solo come SCUSA, evidentemente, per accaparrarsi sostenitori e chissà, pubblico pagante, e chissà, magari anche un giorno elettori.

 

Non è mai stato così bello dire un VE L'AVEVAMO DETTO (o abbiamo provato a farlo), a tutti coloro che, anche in questo blog hanno difeso a spada tratta i loro, e forse ora EX, "Guru" della liberalità, della trasparenza, e di tutte quelle belle cose di cui guardacaso si fregiano tutti dittatori, prima di iniziare il loro REGIME. 

2 commenti Commenta
tilly 11/01/2013 - 16:52

C'è voluto un anno, un anno di proverbiale sopportazione, perchè fosse chiaro finalmente ai più cosa aveva portato la critical mass ad allontanarsi da piazza roma. Ed inevitabilmente quel momento è arrivato: "il tempo è galantuomo", si sa... Anche se penso che, adesso che i tempi sono cambiati, non si dovrebbe abbandonare, per la seconda volta, quella piazza. Forse il paragone può apparire eccessivo, ma ho sempre creduto che non siano i prepotenti a prendersi gli spazi che non gli competono, ma siamo noi che, dimessamente, glieli lasciamo.

maz 11/01/2013 - 18:07
 
 

 
pagina 2 di 17
 
 
by utillyty GPLv3 CC Attribution 3.0 Valid XHTML Valid CSS v1.2.4, 31/10/2012