banner
shifter Bacheca Registrati Sondaggi Entra Foto FB media criticalmasscatania@inventati.org gear
 
Sezione: Bacheca
Benvenuto su Critical Mass Catania!
La bacheca è la home del sito:
qua tutti possono appendere un messaggio e lasciare un commento!
messaggio nr. 186
Torna alla lista
Scrivi un nuovo messaggio.
Help & Info
Link


Wikio - Top dei blog - Ciclismo

Critical Mass è sia un momento di aggregazione che un pacifico strumento di lotta, adottato in tutto il mondo (il primo raduno si tenne a San Francisco nel 1992), per rivendicare maggiore spazio per le biciclette ed esprimere la voglia di vivere la città in un modo migliore, cambiando il rapporto con il tempo e con l'ambiente. Nella Massa Critica c'è impegno ecologista, richiesta di maggior sicurezza per i ciclisti, uso sovversivo della bici e, soprattutto, voglia di spazio vitale fuori dalla corsa della città (...). È un evento spontaneo privo di struttura organizzativa formalizzata. Non esistono leader e ognuno partecipa in forma individuale e, per questo, è necessario che ogni cicloattivista prenda responsabilità dell'evento. La massa critica procede a bassa velocità (10 km all'ora), creando un'oasi nel frenetico scorrimento del traffico urbano.

Corriere della sera, 10/11/2011

Prossima Critical Mass a Catania: presto

   __o
 _-\<,_
(*)/ (*)

Critical Mass Catania e' viva ma (non) lotta insieme a noi.

Boscaiolo, 26/05/2016 - 01:28

E' un po' che questo blog non viene aggiornato, e c'e' un motivo!! A tutti coloro che fossero arrivati qui cercando "Critical Mass Catania" e che "non sanno", do subito una brutta notizia: L'EVENTO in se' (perche' di questo parlo) che prima si teneva ogni mercoledi' sera e poi ogni ultimo venerdi' del mese, da qualche mese ormai non esiste piu'. Ci sono diverse pedalate o gruppi "collaterali", di varia natura e con princípi e regole per fortuna o purtroppo diverse o a volte OPPOSTE a quelle che Critical Mass (non)aveva. Sia loro che la citta' stessa, coscienti o meno della cosa, riconoscono a Critical Mass il fatto di essere stata miccia per qualsiasi movimento, progetto, progresso si sia fatto a Catania dal punto di vista della mobilita' su due ruote.

Dicevo appunto che l'evento e' praticamente morto da tempo: lo SPIRITO della Critical Mass di Catania invece, NO. E lo vedete ogni giorno sotto ai vostri occhi: in 10 anni le persone che si spostano in bici sono perlomeno quintuplicate, la Ciclofficina nonostante le tante chiusure e' sempre attiva, cominciano a vedersi i primi corrieri in bici, sempre piu' universitari scelgono di pedalare per andare in facolta', e il comune, pur maldestro come sempre, organizza piu' eventi a base di bici, costruisce piste ciclabili e rastrelliere. In OGNUNA di queste cose, c'e' Massa Critica. Quando il ragazzo in bici in quella stradina stretta non teme l'autosauro che suona dietro, e anzi quasi rallenta apposta, c'e' Massa Critica. Quando qualcuno posta video o articoli che denunciano auto sulle piste ciclabili, parcheggiatori abusivi, infrazioni ai danni dei ciclisti e vigili incuranti, c'e' Massa Critica. Quando la mitica Cronoacchianata e' ormai un evento fisso con cui via Di Sangiuliano, volente o nolente, si chiude al traffico, c'e' Massa Critica. E si dai, anche quando praticamente ogni sera della settimana c'e' un gruppo diverso che pedala, c'e' Massa Critica.

Tutto si crea e nulla si distrugge. E questo vale anche per "noi" della vecchia guardia di Critial Mass Catania. Quel notturno, strano, eccitante e rivoluzionario movimento "underground" ci manca tanto, tantissimo. E a tutti quei progressi fatti in citta' non si arriva per caso, e non ci si arriva neanche con tranquille pedalate serali di gruppo, bellissime e divertenti, per carita', ma senza quella irriducibile, compatta, sicuramente pulita prepotenza. Per forza, non ce n'e' piu' bisogno, si sono finalmente accorti di noi.

Cari pedalatori e cittadini Catanesi, e' ormai un po' che vi abbiamo tolto le rotelle dalla bicicletta. Adesso tocca a voi, sia che vi chiamiate Salvaciclisti, Ruote Libere, FIAB, vattelapédivella! Noi, in un modo o nell'altro, siamo sulla quella stessa striscia d'asfalto, che ha visto il nostro sudore e non scherzo, anche il nostro sangue! Stiamo parlando di Catania, quindi state sicuri che quell'asfalto e' DAVVERO lo stesso di 15 anni fá!

 

Un esule etneo

 

PS: ecco un paio di video nostalgici dei tempi d'oro cheeky ma neanche il super8 aveva sta qualita' video ahahahahaha, pero' che atmosfera raga...

https://www.youtube.com/watch?v=E6VH_UOc9Sg

https://www.youtube.com/watch?v=o8yjIZwZgPY

 

Boscaiolo, 26/05/2016 - 01:48 0 commenti Commenta
messaggio nr. 186
Torna alla lista
 
 
by utillyty GPLv3 CC Attribution 3.0 Valid XHTML Valid CSS v1.2.4, 31/10/2012