Post Tagged with: "Produttività"

2011606pontedera_factory_vespa

Piaggio di Pontedera – Se non sei “produttivo” stai a casa (e a salario ridotto)

Nell’incontro che si è avuto martedì, il responsabile del personale 2 R, senza giri di parole e senza imbarazzo, con toni al limite del provocatorio, ha detto che la Piaggio, ha deciso di mantenere in solidarietà diversi lavoratori, nonostante sulla loro linea e sulla loro postazione si lavori regolarmente da lunedì 18, perché meno produttivi di altri. Per l’azienda chi [...]

Read more ›
20151016_154948

Continental di Pisa – “Unità sindacale” o unità e lotta di classe?

 Riceviamo e pubblichiamo: Cosa sta accadendo in Continental? Quali sono gli obiettivi dell’azienda? “Diventare competitivi tagliando I costi”, si dice. In realtà si tratta di un preciso “programma”, di una politica aziendale finalizzata all’aumento della produttività e alla riduzione dell’occupazione. Assistiamo già, giorno per giorno da due anni, al tentativo di realizzare la stessa produzione con meno occupati, attraverso l’aumento [...]

Read more ›
lafargue

Il bisogno dell’ozio

L’ozio è stato considerato variamente nel tempo: padre dei vizi dalla morale tradizionale, elogiato come un’ ideale dalla morale marxista di Lafargue; oggi l’ozio è diventato una necessità biofisica. Di Claudio Della Volpe Il pamphlet di Lafargue è in effetti intitolato “il diritto all’ozio”, mentre “l’elogio dell’ozio” è una raccolta di saggi di Bertrand Russell, ma l’ozio di fatto non entra [...]

Read more ›

Visco: “troppa cattiva flessibilità, si va verso la disoccupazione di massa”

Immersi nel flusso di metadone mediatico incaricato di nascondere la situazione reale, bisogna per forza apprezzare quei pochi, solitari, momenti di chiarezza che filtrano da luoghi e persone anche inattesi. E’ il caso del governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, che ha colto un’occasione “frivola” come la presentazione di un libro all’interno della Luiss per dire che l’Italia sta messa [...]

Read more ›

Giungla salariale europea, “meglio” dell’Italia anni ’50

Se si vuol capire a cosa servono istituzioni che dispongono le politiche economiche, bisogna guardare l’andamento dei salari. E a moneta unica il paragone viene molto più semplice.E se si vuol capire cosa significhino certe politiche economiche, bisogna leggere cosa scrivono i padroni, o i loro giornalisti.Eurostat, oggi, ha reso noti i dati relativi ai salari del, Vecchio Continente, paese [...]

Read more ›

Le reti di imprese come bisogno insoddisfatto di massima centralizzazione

Pubblichiamo questo interessante articolo tratto da http://nix11.blogspot.it/ perchè la lettura ci sembra piuttosto utile per comprendere la realtà economica, sociale e politica italiana fatta di un gran numero di piccole imprese con pochi addetti; il che spiega come mai Matteo Renzi si sia inserito in tale contraddizione, specie per quanto riguarda l’articolo 18, riguardante il 57% dei lavoratori, ma solo [...]

Read more ›
sciop.jpg

Pontedera- Come la Piaggio usa i soldi dei lavoratori e della collettività

Non parliamo di un’azienda qualsiasi, ma della più grande del territorio, con l’ultimo bilancio in attivo di 42 mil. €, che ha distribuito ricchi dividendi ai propri azionisti (33mil.€), mentre a noi lavoratori mancano ancora 1250€ del 2012 e un contratto integrativo scaduto da 2 anni. Da sempre quest’azienda ha ricevuto a piene mani aiuti statali di vario tipo, in [...]

Read more ›
porto_genova

Genova: lacrime di coccodrillo e dignità operaia…

Passeranno ancora giorni e settimane in cui giornalisti, esperti e personale politico – sindacale potranno sbizzarrirsi nella ricostruzione degli avvenimenti luttuosi che per l’ennesima volta colpiscono il mondo del lavoro, e che martedì hanno colpito il porto di Genova, con il disastro della Jolly Nero della linea Messina. Le solite dichiarazioni, le tante lacrime di coccodrillo, i soliti appelli di [...]

Read more ›
lavoro produttivita contratti

Accordo sulla produttività. Più sfruttamento x tutti con la complicità del sindacato

Da clashcityworkers.org Nell’ultima settimana il paese è stato attraversato da un’ondata di proteste. Decine di migliaia di studenti, principalmente delle scuole medie superiori, sono scesi in piazza per contestare le politiche del governo e della Banca Centrale Europea. La radicalità espressa dalle mobilitazioni e la prevedibile brutalità con cui la polizia ha tentato di reprimerle sono state le notizie che [...]

Read more ›

Facebook

YouTube