logo
Menu  Menu
» Home
» Chi siamo
» Cosa vogliamo
» Dove siamo
» Iniziative
» Archivio
» Foto
» Newsletter
» Contatti
» Login

Cerca  Cerca





Cosa vogliamo  Cosa vogliamo
1. Abolizione della proprietà privata della terra, delle materie prime e degli strumenti di lavoro, perché nessuno abbia il mezzo di vivere sfruttando il lavoro altrui, e tutti, avendo garantiti i mezzi per produrre e vivere, siano veramente indipendenti e possano associarsi agli altri liberamente; per l'interesse comune e conformemente alle proprie simpatie.

2.
Abolizione dei Governo e di ogni potere che faccia la legge e la imponga agli altri: quindi abolizione di monarchie, repubbliche, parlamenti, eserciti, polizie, magistratura, ed ogni qualsiasi istituzione dotata di mezzi coercitivi.

3.
Organizzazione della vita sociale per opera di libere associazioni e federazioni di produttori e consumatori, fatte e modificate secondo la volontà dei componenti, guidati dalla scienza e dall'esperienza e liberi da ogni imposizione che non derivi dalle necessità naturali, a cui ognuno, vinto dal sentimento stesso della necessità ineluttabile, volontariamente si sottomette.

4.
Garantiti i mezzi di vita, di sviluppo, di benessere ai fanciulli ed a tutti coloro che sono impotenti a provvedere a loro stessi.

5.
Guerra alle religioni ed a tutte le menzogne, anche se si nascondono sotto il manto della scienza. Istituzione scientifica per tutti e fino ai suoi gradi più elevati.

6.
Guerra alle rivalità ed ai pregiudizi patriottici. Abolizione delle frontiere: fratellanza fra tutti i popoli.

7.
Ricostruzione della famiglia in quel modo che risulterà dalla pratica dell'amore, libero da ogni vincolo legale, da ogni oppressione economica o fisica, da ogni pregiudizio religioso.

Read 




Postato Mercoledi 16 Gennaio 2008 - 16:43

Stampa




Altre notizie relative a questo argomento

Cerca parola in:

News Forum


Links  Links
images/link/cira.gif

images/link/acrataz.gif

images/link/studentilibertaribanner.jpg

images/link/arivistaanarchica.gif

images/link/filiarmonici.gif

images/link/ayp2.png

images/link/cslm.gif

images/link/comidad.gif

images/link/ainfos.gif

images/link/sicilialibertaria.gif

images/link/lotta.gif

images/link/liberaico.gif

images/link/umanitanova.gif

images/link/arraggia.gif

images/link/autistici_logo.png

Aforisma  Aforisma
E voi, uomini del potere, magistrati irosi, proprietari codardi, mi avete almeno capito? [...] Non fate che la nostra disperazione esploda, perch anche se i vostri soldati e poliziotti riuscissero a conculcarci, non potreste resistere a quella che sarebbe la nostra ultima risorsa. Non il regicidio, n l'assassinio, n il veleno, n l'incedio, n il rifiuto di lavorare, n l'emigrazione, n l'insurrezione, n il suicidio; qualcosa pi terribile di tutte queste cose, qualcosa che si pu vedere ma di cui non si pu parlare. Pierre Josef Proudhon

A-infos  A-infos
Non trovo il file RSS!

Statistiche  Statistiche
Visite: 11956
Statistiche