CANTO SOCIALE E POPOLARE




TESTI DEL SETTIMO INCONTRO (4 marzo 2013)


La brigata Garibaldi (Do)

Do / Sol
Fate largo quando passa la Brigata Garibaldi,
/ Do
la più bella, la più forte, la più forte che ci sia.
/ Fa
Quando passa, quando avanza, il nemico fugge allor,
/ Do / Sol / Do
siam liberi, siam forti per scacciare l'invasor.

Do
Abbiam la giovinezza in cor
/ Sol
simbolo di vittoria,
andiamo sempre forte
Do / Sol / Do
e siamo pieni di gloria.
Do
La stella rossa in fronte,
Sol
la libertà portiamo
ai popoli oppressi
la libertà noi porterem.


Fate largo, quando passa, la Brigata Garibaldi...

Con la mitraglia fissa
e con le bombe a mano,
ai traditor fascisti
gliela faremo pagare;
La stella rossa in fronte,
la libertà portiamo
ai popoli oppressi
la libertà noi porterem.


Fate largo, quando passa, la Brigata Garibaldi...


Marciam Marciam (La)
La / Mi7
E sotto il sole ardente con passo accelerato
/ La
cammina il partigiano col zaino affardellato
/ Re
Cammina il partigiano che stanco mai si sente
La / Mi7 / La
cammina allegramente con gioia e con ardor
/ La / Mi7
Marciam, marciam marciam ci batte il cuore
La / Mi7 / La
s'accende la fiamma, la fiamma dell'amore
/ Re
s'accende la fiamma, la fiamma dell'amore
/ La / Mi7
quando vedo un partigian passar


/ Mi7
Non c'è tenente, né capitano, né colonnello, né generale
questa è la marcia dell'ideal, dell'ideal,
      La
un partigiano vorrei sposar.


Dai monti di Sarzana (Re)

Re / La7
Momenti di passione, giornate di dolore,
Re& / Mi7 / La7
ti scrivo cara mamma, domani c'è l'azione.
Sol / Re / Mi7 / La7
E la brigata nera noi la farem morir.
Re / La7
Dai monti di Sarzana un dì discenderemo,
Re / La7 / Re
all'erta partigiani del battaglion Lucetti
Re7 / Sol
Il battaglion Lucetti son libertari e nulla più
Re / Mi- / La7 / Re
coraggio e sempre avanti, la morte e nulla più.
Bombardano i cannoni dai monti sarzanelli
all'erta partigiani del battaglion Lucetti
Più forte sarà il grido che salirà lassù
fedeli a Pietro Gori noi scenderemo giù.



Festa d'Aprile (Re)

La7
È già da qualche tempo che i nostri fascisti
Re
si fan vedere poco e sempre più tristi
La7
Hanno capito forse se non son proprio tonti
Re
che sta per arrivare la resa dei conti.
Sol / La7 / Re
Forza ch'è giunta l'ora, infuria la battaglia
La7 / Re
per conquistar la pace, per liberar l'Italia.
Sol / La7 / Re
Scendiamo giù dei monti a colpi di fucile
Mi- / La7 / Re
evviva i partigiani, è festa d'aprile.


In queste settimane miei cari tedeschi
maturano le nespole persino sui peschi,
l'amato Duce e il Führer ci davano per morti,
ma noi partigiani siam sempre risorti.

Forza ch'è giunta l'ora, infuria la battaglia...


Nera camicia nera, che noi t'abbiam lavata,
non sei di marca buona, ti sei ritirata.
Si sa la moda cambia quasi ogni mese,
ora per i fascisti si addice il borghese.
Forza ch'è giunta l'ora, infuria la battaglia...


Quando un repubblichino omaggia un germano
alza la mano destra al saluto romano,
ma se per caso incontra noi altri partigiani
per salutarci alza entrambe le mani.
Forza ch'è giunta l'ora, infuria la battaglia...



Se non ci ammazza i crucchi (Re)

Re
La mia mamma la mi diceva
La7
non andare sulle montagne
mangerai sol polenta e castagne [Ripetere2 volte]
Re
ti verrà l'acidità
La mia morosa la mi diceva
non andare con i ribelli
non avrai più i miei lunghi capelli
sul cuscino a riposar

Re / La7
Se non ci ammazza i crucchi
/ Re
se non ci ammazza i bricchi
La7
i bricchi ed i crepacci
Re
e il vento di Marenca
se non ci ammazza i crucchi
se non ci ammazza i bricchi
La7
quando saremo vecchi
Re
ne avrem da raccontar

Questa notte mi sono insognato
ch'ero sceso giù in città
C'era mia mamma vestita di rosso
che ballava col mio papà.
C'era i tedeschi buttati in ginocchio
che chiamavano pietà. C'era i fascisti vestiti da prete
che scappavan di quaà e di laà

Se non ci ammazza....


Valsesia (Si)
Si
Quando si tratta di attaccare
Fa#7 / Si / Fa#7 / Si
noi di Moscatelli siamo i primi,
Fa#7 / Si
tutti s'affacciano a guardare,
Fa#7 / Si
tutti s'affacciano al balcon.
Fa#7 / Si
Contro i tedeschi, repubblicani
Fa#7 / Si
combatteremo, siam partigiani,
Mi / Si
ai nostri morti l'abbiam giurato,
Fa#7
vogliam vincere o morir
   Viva Stalin Mora e Gibin
Si
Valsesia, Valsesia
cosa importa se si muore,
Mi / Si
con il grido del valore
Fa#7 / Si
partigiano vincerà.


Banditi della Acqui (Re)

Re / La7 / Re
Banditi della Acqui in alto il cuore
Sol / Re / La7 / Re
Sui monti di Cefalonia sta il tricolore.

Quelli che han combattuto non son tornati,
sui monti di Cefalonia sono restati

Un giorno scenderemo per la vittoria
col sangue partigian scriverem la storia.


O Germania (Re)

Re / La7 / Re
O Germania che sei la più forte
Mi- / La7 / Re
fatti avanti se c'hai del coraggio,
La7 / Re
se la repubblica ti lascia il passaggio
Mi- / La7 / Re
noi partigiani fermarti saprem.

Quanti morti e quanti feriti,
quanto sangue s'è sparso per terra,
ma il partigiano sul campo di guerra,
sarà difficile poterlo fermar
ma il partigiano sul campo di guerra
sarà difficile poterlo fermar

PDF con i testi e gli accordi


--------------------------- * ---------------------------


Presentazione

Ai canzonieri del lunedì

Prime 4 canzoni (14.1.2013)
  Addio a Lugano
  Bel uselin del bosc
  Fischia il vento
  O cara moglie

Cronache del secondo incontro

Secondo gruppo di canzoni (21.1.2013)
  Inno del Sangue
  La ballata del Pinelli
  La bella Gigogin
  Dalle belle città date al nemico
  Bella Ciao delle mondine
  Alla mensa collettiva

Pillole di personaggi del canto popolare e sociale
  Pietro Gori
  Gianni Bosio
  Giovanna Daffini
  Felice Cascione
  Ivan Della Mea
  Roberto Leydi
  il cantastorie
  Duccio Galimberti
  Belgrado Pedrini

Terzo gruppo di canzoni (28.1.2013)
  Il canto dei deportati
  Fuoco e mitragliatrici
  Rosso levante e ponente
  l Nuovi Stornelli socialisti
  A l’era saber sera

Il sangue nel canto (Film) - Canto di tradizione orale a Serle (BS)

Quarto gruppo di canzoni (4.2.2013)
  O Gorizia
  Il partigiano (il bersagliere ha 100 penne)
  Stornelli d'esilio
  El me gatt

Lettera e quinto gruppo di canzoni (18.2.2013)
  Il canto dei Lavoratori
  Io parto per l'America
  Sciopero interno
  Figli dell'officina
  Noi vogliamo l'eguaglianza

Lettera e sesto gruppo di canzoni (25.2.2013)
  E per le strade
  Voce di una madre
  La povera Rosetta
  Collage di canti di risaia

La povera Rosetta in versione Cox18

Settimo gruppo di canzoni (4.3.2013)
  La brigata Garibaldi
  Marciam Marciam
  Dai monti di Sarzana
  Festa d'Aprile
  Se non ci ammazza i crucchi
  Valsesia
  Banditi della Acqui
  O Germania

Ottavo gruppo di canzoni (11.3.2013)
  Galeone
  Morti di Reggio Emilia

Bibliografia



Archivio Primo Moroni
 

informativa privacy